Primo test sulle Offerte di Facebook per negozio di ottica

Oggi ho effettuato il primo test della funzione Offerte di Facebook di cui ho parlato nell’articolo “Novità Facebook: Le Offerte per attirare nuovi clienti nel tuo negozio di ottica”.

Siccome mi piace “vincere facile” ho appositamente usato nel test gli occhiali da sole Ray-Ban perché volevo capire l’efficacia del nuovo strumento di Facebook senza che mi rimanesse il dubbio che la colpa di un eventuale insuccesso dipendesse dallo scarso interesse verso la promozione.

Ho scelto Ray-Ban perché:

  1. E’ un prodotto inflazionato e facilmente riconoscibile
  2. Riconoscibile sia nel nome che nell’immagine che appare nell’Offerta condivisa
  3. E’ il prodotto che coinvolge maggiormente chi segue la pagina del negozio di ottica usata per il test. Infatti basta pubblicare una foto di un Ray-Ban per ricevere numerosi Mi Piace e condivisioni
  4. Il potenziale cliente teoricamente dovrebbe riconoscere la reale convenienza del prezzo offerto scontato

Ho caricato una immagine resa quadrata (in modo brutale ma avevo fretta di fare il test) di un Ray-Ban Aviator che aveva ricevuto diversi Mi Piace in precedenza e nel titolo ho inserito chiaramente il prezzo scontato di 89 euro per il test e il costo di listino originario.

Ho impostato la scadenza entro 3 giorni e ho limitato a 50 persone (o meglio “richieste”) perché, anche se lo reputo un rischio lontano, il numero di Ray-Ban presenti in negozio é ovviamente limitato.

L’offerta si presentava così:

Ho utilizzato la promozione da 8 euro, che comunque essendo la prima era in omaggio. Come puoi notare dalla immagine in meno di 3 ore il limite di 50 richieste é stato facilmente raggiunto e in 24 hanno “likato” la promozione.

Considera che ogni Mi Piace (24) e ogni richiesta di offerta (50) ha creato una condivisione sulla bacheca dell’utente e dei suoi contatti con un effetto “virale” di visibilità per la pagina e il nome del negozio di ottica.

La pagina usata nel test é una delle pagine che gestisco e contava in quel momento oltre 7600 “Mi Piace”.

Altre statistiche interessati del coinvolgimento nelle prime 3 ore di potenziali clienti sono:

  1. in 157 hanno cliccato (e quindi letto e prestato attenzione) sull’Offerta
  2. in 65 hanno “parlato” dell’Offerta (Mi Piace + condivisioni + commenti)
  3. in 4415 hanno avuto la possibilità di leggere l’Offerta (ovvero la Portata del post)

Da notare che il budget di 8 € é stato sfruttato solo in minima parte, infatti sono stati consumati solo 0,29 € per raggiungere 176 persone e tutti gli altri sono arrivati dal traffico naturale della pagina e dalle condivisioni.

Il limite delle 50 richieste ha fatto il suo lavoro ovvero bloccato l’offerta. Se avessi lasciato un limite più alto le richieste sarebbero state decisamente più numerose, posso ipotizzare diverse centinaia se non migliaia da qui al giorno della chiusura.

Ma porterà delle vendite e quindi incassi?

Come precisato all’inizio questo é un test puro per capire e assaggiare l’efficacia della diffusione delle Offerte di Facebook. Non aveva lo scopo di fare incassi, meno che meno proponendo occhiali da sole a prezzi ridicoli. Certo, se qualcuno si presenterà in negozio con il coupon potrà usufruire dello sconto perché rispettiamo sempre i nostri impegni, ma sinceramente penso che in questo caso non si presenterà nessuno.
Infatti volutamente, oltre al limite di 50 richieste, ho messo l’obbligo di passare in negozio e ho il dubbio che ben pochi dei 50 siano realmente della zona. Anche la velocità con cui é salito il numero di persone che richiedevano l’offerta mi lascia il dubbio che ben pochi abbiano capito di cosa si trattasse e avessero letto i circa 900 caratteri delle condizioni:

Posso dire quindi che il test é perfettamente riuscito a farmi capire quello che volevo e in particolare:

  1. Lo strumento Offerta é al momento efficace nel diffondersi rapidamente sia in modo spontaneo sia con il budget inserito
  2. Visto che é una funzione fresca di neanche 48 ore  probabilmente gli utenti che richiedono l’offerta non sanno “quello che fanno”, prestano poca attenzione e di conseguenza ci sarà una percentuale di richieste che non si convertiranno in vendite e passaggi in negozio

Considerando il tutto é comunque un ottimo mezzo con costo ridottissimo per diffondere ulteriormente il nome del tuo negozio di ottica.

Il prossimo test sarà mirato a capire la percentuale di vendite reali che può portare l’uso delle Offerte di Facebook su un prodotto realmente vantaggioso per l’ottico come potrebbero essere gli occhiali da vista.

Per essere avvisato via email quando pubblicherò l’articolo sui prossimi test puoi iscriverti alla newsletter Ottica Vincente utilizzando il modulo che trovi in alto a destra.

Inoltre se vuoi approfondire le tecniche di Facebook Marketing che puoi utilizzare ogni giorni per portare nuovi clienti al tuo negozio di ottica ho creato personalmente il Corso Facebook per Ottici a cui ora puoi iscriverti al prezzo promozionale ancora per pochi giorni CLICCANDO QUI

clicca qui per Facebook per Ottici
Ti segnalo anche le indicazioni di Facebook sulle Offerte: Help Facebook Offers

Potrebbe interessarti anche:

Circa Mauro Gamberini

Mi chiamo Mauro e, volendomi presentare, ti dico che sono sì stato titolare del mio negozio di ottica (dopo più di 13 anni come dipendente), ma oggi sono sopratutto uno specialista nell’ applicazione di tecniche di “marketing scientifico” e a “risposta diretta”.
Grazie alla esperienza negativa nell'utilizzo della obsoleta, pesante e costosa pubblicità tradizionale che mi ha portato, tra le altre cose, ha dover chiudere il mio negozio di ottica, ho ideato Ottica Vincente, il primo metodo per aumentare gli incassi del negozio di ottica sfruttando internet.
Mi puoi trovare su Google+ e su Facebook

Commenti

  1. Molto interessante anche questo pezzo…c’è anche la fine della storia? 🙂
    I google adwords sono stati provati?

  2. Sinceramente con le Offerte di Facebook non ho mai ottenuto risultati entusiasmanti, almeno per i miei parametri pratici. Ho comunque trovato un modo semplice per usarli al meglio per il negozio di ottica che riporterò nel nuovo corso Facebook per Ottici che sto ultimando (2 anni di lavoro…speriamo non sprecati 😉 )
    Con adwords ci sto andando avanti dal 2008/2009 ad oggi e sono il mezzo migliore assieme all’indicizzazione naturale su Google.

Cosa ne Pensi? Lascia un commento!

*